adorazione cento monastero agostiniane
Adorazione Eucaristica
domenica 26 maggio 2019
Presso il Monastero Corpus Domini
Monache Agostiniane
via Ugo Bassi 60 - 44042 - Cento - FE - Email : adorazionecento@gmail.com

Skip Navigation Links
Home
Orari
Appuntamenti
Cosa è
Contatti
Adesione
Meditazioni
Il monastero
Foto
Login
Adorazione Eucaristica
Cosa e' l' Adorazione
L'adorazione Eucaristica è un tempo trascorso in preghiera davanti al Sacramento dell'Eucaristia esposto solennemente. Si può pregare in vari modi, ma il modo migliore è una preghiera di silenziosa meditazione, sul mistero dell'Amore con cui Gesù ci ha amato, tanto da dare la sua vita ed i suo Sangue per noi. Adorare è lasciarsi amare da Dio per imparare ad amare gli altri... Adorare è entrare nell'esperienza del Paradiso, per essere più concreti nella storia. "Gesù se ne andò sulla montagna a pregare e passò la notte in orazione. Quando fu giorno chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici". Lc 6,12-13
Chi puo' adorare ?
Chiunque è disposto a fare silenzio dentro ed intorno a sé, a qualunque età, nazione, lingua e categoria appartenga. Chi vuole trovare un tempo da dare a Dio per stare con lui per il proprio bene e per il bene di tutta l'umanità che in chi adora è rappresentata. "Il Padre cerca adoratori che lo adorino in spirito e verità". Gv 4,24

Come si Adora ?
Si adora sforzandosi di fare silenzio dentro ed intorno a se', per permettere a Dio di comunicare col nostro cuore ed al nostro cuore di comunicare con Dìo. Si fissa lo sguardo verso l' Eucaristia, che è i segno vivo dell' amore che Gesù ha per noi, si medita su mistero della sofferenza, della morte e della risurrezione di Gesù, che nell'Eucaristia ci dona la sua presenza reale e sostanziale. "Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo". Mt 28,20

Dove si Adora
In una cappella creata apposta, in una parte della chiesa dove c'è un luogo raccolto e silenzioso in cui è esposto il Sacramento dell' Eucaristia e dove anche altri sono riuniti per pregare individualmente o come comunità, in tal modo si crea un'oasi di pace e di preghiera che ci da la gioia del Paradiso. "Venite, prostrati adoriamo, in ginocchio davanti al Signore che ci ha creati". Sal 94,6

Quando si Adora
In ogni momento del giorno, o della notte; nella gioia più profonda, o ne dolore più acuto. Con la pace nel cuore, o nel colmo dell'angoscia. All' inizio della vita, o alla fine. Quando si hanno energie e quando non ce la facciamo più; in piena salute, o nella malattia. Quando il nostro spirito trabocca d'amore, o nel colmo dell'aridita'. Prima di decisioni importanti, o per ringraziare Dio di averle prese. Quando siamo forti, o quando siamo deboli. Nella fedelta', o nel peccato. "Pregate inoltre incessantemente, con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, vigilando a questo scopo con ogni perseveranza e pregando per tutti"... Ef 6,18
Durante l'Adorazione si puo'...
Leggere passi della Bibbia e soffermarsi ne momento in cui qualche parola o versetto emerga dal testo e quindi assaporarli lentamente come fossero cibo delizioso, ripeterli lentamente ed annotarli e magari tornare a ripeterli per il resto della giornata e in altri giorni successivi.

Ripetere come una litania il nome di Gesù magari con una espressione come: "Signore Gesù, Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore", fino a quando ciò possa entrare nel respiro e ritmare i battiti del cuore.

Pregare il Rosario , cioè in compagnia della Madre di Dio, meditare i misteri della nostra Salvezza, dedicando ogni mistero ad una particolare intenzione comune ad altri, o magari suggerita in quel momento da ispirazioni interiori, o da richieste di altri.

Pregare con i Salmi o con la Liturgia delle Ore , in comunione con tutta la Chiesa universale, diventando lode con la Parola di Dio santa ed eterna. In unione con tanti altri battezzati, sposati, o consacrati, giovani, o adulti, insomma unendo la tua voce a quella del mondo intero, pregando come Gesù.

Utilizzare libri, o forme devozionali e tradizionali che fanno parte del patrimonio della fede cattolica, ispirata dai santi, riscoperte anche recentemente: come le novene, come litanie e giaculatorie (iaculum = freccia) con cui rivolgersi a Dio.


Tutti i diritti riservati 2015

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196
Questo sito utilizzata cookie di terze parti per fini analitici
Scorrendo queste pagine o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei cookies.
Per ulteriori informazioni clicca qui